Podone Skytrail 2019, l’Assessore Pulcini: “Una giornata di festa per un intero paese”.

ElleErre, main sponsor, svela il pezzo forte del pacco gara.





“Sarà sicuramente una bellissima giornata che raggrupperà centinaia di persone, di appassionati, tifosi e anche semplici curiosi”. E’ con queste parole che Massimo Pulcini, assessore allo sport del comune di Nembro, riassume l’entusiasmo di un intero paese per la ‘sua’ gara, la Podone Skytrail, giunta quest’anno alla sua terza edizione: “Come Amministrazione Comunale di Nembro  - continua l’assessore - siamo felici e onorati di poter collaborare e contribuire a questa grande manifestazione. Grazie all'intero gruppo del GAN, agli sponsor e a tutti i volontari organizzatori di questa fantastica competizione”.

Mancano ancora due mesi alla partenza, fissata per domenica 30 settembre 2019, ma le iscrizioni sono già aperte e gli iscritti numerosi. Si misureranno con i 1780 metri di dislivello positivo del percorso, una cavalcata tra le prealpi orobiche che circondano il borgo di Nembro, dalla cima Podona, gpm a 1227 metri slm, alla Corna Filaressa (1133m.), passando per il ripido e scenografico Monte Costone (1195m.) prima di immergersi nei boschi del fondovalle verso il traguardo in piazza della Libertà, sede del municipio. Ventiquattro, alla fine, i chilometri di sviluppo. Per iscriversi, e per maggiori dettagli relativi alla corsa, è possibile visitare il sito dedicato all’evento, www.podoneskytrail.it, oppure seguire le pagine social dedicate.

Visto il successo delle prime due edizioni, cresce nel frattempo l’entusiasmo fra le numerose persone coinvolte. Sponsor compresi. “ElleErre ha investito molto nella gara - commenta il titolare dell’azienda Gianluca Rota, che con la Podone Skytrail ha un legame tutto personale: non solo infatti è uno sportivo nembrese e, come tale, sente la gara del paese come la più importante, ma è anche legato al Gan da una profonda e sincera amicizia. Anche per questo  ElleErre, main sponsor dell’evento, ha pensato ad un premio speciale per tutti gli atleti che parteciperanno alla gara. “Per questo evento abbiamo messo a disposizione non soltanto il catalogo dei prodotti standard - spiega Rota - ma ci siamo occupati anche della realizzazione delle magliette d’autore; già dalla scorsa edizione, infatti, sono state progettate ad hoc per la gara questo particolare tipo di t-shirt in tessuto tecnico”. Una produzione assolutamente di pregio che vuole valorizzare ogni anno un artista diverso del territorio che di volta in volta interpreta il soggetto Podone. “Le maglie sono numerate e impreziosite da un cartellino che ne descrive la storia – continua Rota - per diventare nel tempo un capo da collezione”.

Quest’anno la firma del dipinto riprodotto sulla maglia è di Marcello Mutti: “La magia di un buon dipinto deriva dall’armonia di molte emozioni e da una naturalezza senza spazio e senza tempo”, spiega Mutti. “Sono le stesse suggestioni che ritrovo ogni volta che cammino verso la cima a me più familiare, le Podone, e che hanno guidato i miei sensi e le mie mani nella realizzazione dei dipinti: auguro a tutti gli atleti che indosseranno questa maglia di vivere le stesse sensazioni".